mercoledì 16 febbraio 2011

Piccole illuminazioni quotidiane.

Quando suo figlio venne a trovarlo per giocare con la sua nuova wii, capì.

“Wì? U capì.”, si disse.

Non appena avevano iniziato a giocare, era partita quella voce querula di bimbo di dieci anni, quel pamphlet vivente che aggrediva tutti i difetti dello stupido giochino, in ogni minimo particolare, tecnico, giocabilità, rendering, choppering, sticazzering.


Quando interruppe quella litania con una domanda, voltandosi a guardarlo con quegli occhietti saccenti in attesa di risposta, capì.


Doveva ucciderlo.


Ma come, è tuo figlio!


Appunto.


Un coso petulante come quello non posso mica lasciarlo libero di andare in giro per il mondo a cagare il cazzo all’altrui gente degli altri.


Porta il mio cognome, porcaputtana!


Vabbe’, forse sarebbe bastato ammazzare la sua ex moglie.


Ma no, via, tutte e due.


Crepi l’avarizia.

14 commenti:

Chica ha detto...

ehehheheheheehheeh.....

PS: bentornato ...mi chiedevo......mi chiedevo....se telefonando fossi andato a telefonare a honolulu...!!!

Cave Claudio Canem ha detto...

Vai oltre la mia Sindrome di Erode, hai come sempre, tutto il mio rispetto.
Di nuovo senza internet, ho dovuto strappare uno di quei cosiphone a un cosonerd per spedirti questo commento, ma mi ha dovuto aiutare. So' troppo vecchio pe'ste diavolerie tecnologiche...

Claudiocanissimo

peppermind ha detto...

@Chica: Ciao Chica! Più che a Honolulu sono andato af... ok, diciamo che è un periodo critico, e che ho poco tempo per scrivere ma soprattutto per leggere... mi manca passare dai vostri blog, ma veramente il tempo è tiranno.

@Claudio: Grazie Claudio per le sbatte... la sindrome comunque mi erode :P

Elle ha detto...

Per esser normali ci vogliono i superpoteri.
Surreale?
No, neorealista.

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Hahahah WeWWer, manco ci fossimo messi d'accordo!
Se questo è il padre del MIO alunno..SPERO davvero lo ammazzi...dopo la quuinta però, per me è LAVORO hahahah!
Bacione

nemoravi ha detto...

Cia, Peps. Crticismo anche per me, 'sto periodo, ma poi bello rileggersi

secondo me, però, il tizioqui, padre del wii, potrebbe pure pensare al suicidio, visto che è l'artefice del mostriciattolo! poteva pure 'accattarsi un preservaativo che costava meno della wii! Basta poco, che ce' vò?! ;)

pyperita ha detto...

Pepper c'è qualcuno che questi buoni propositi li mette in atto. Il tuo post mi ha fatto un pò rabbrividire.

peppermind ha detto...

@Elle: Hai ragionissima... certo che arrivare a pensare di uccidere il proprio figlio solo perché è un rompiballe... spero scherzasse, il tipo qui.

@GraceMaSgnappolona: OK, riferirò la procrastinazione, pro bono, abbona! :P

@Nemoravi: Ah sì, può anche ingoiare i comandi della wii e veder se funzionano ancora, per quel che mi riguarda... perché qui il cattivo è il papà, sia chiaro :P
Io mi sono solo fatto un viaggio nella sua piccola mente... da piccole menti piccole illuminazioni.

@pyperita: Lo so Pype... come dicevo poco sopra, io mi sono solo immerso nella "merda" di questi qualcuno. E comuqnue spero, cioé, lascio aperto lo spiraglio alla speranza che sia solo un pensiero di momentanea frustrazione ;)

simple ha detto...

"sticazzering" me la rivendo
:D

nemoravi ha detto...

quoto simple: sticazzering è perfetto!

peppermind ha detto...

@simple: Ehi tu, ciao! (rivendi pure come se fossi a casa tua! :))

@nemoravi: Arrossisco! Sarà il valore dell'imbarazzing di questa scheda grafica...

Giangidoe ha detto...

Ma si, crepi l'avarizia, per dio!
Bentornato, davvero ;)

cristina ha detto...

vabbe', ma tale padre tale figlio, si sa

ciao pepper
c13

peppermind ha detto...

@Giangi: Grazie! :)

@cristina: Ben detto °__°