venerdì 26 marzo 2010

Telefono grigio.

È uno di quei momenti in cui in ufficio c’è il rebelotto.
Chi parla al telefono, chi con il collega operatore, chi con la macchia d’umido sul muro a forma di Tarzan con la sesta di poppe, mentre Mr Fantastic sta pazientemente ascoltando un commerciale che gli propina i suoi falsi problemi, insieme al suo falso Dio (no vabbe', mi è scivolata via, ma sicuro un bel Mammona ce lo si può infilare per associazione mentale).

Ma ecco che squilla il mio telefono.

Peppermind: Internettoes buongiorno, sono Peppermind.

Clientemisterioso: Ciao Pepper, senti...

PM: ...? (Chi è questa vocina che mi pare di conoscere e che mi chiama per nome e mi dà del tu...? Aspetta.... sospetto, TREMENDO sospetto... orrore strisciante... RACCAPRICCIO)

Clientemisterioso: Pepper? Mi senti?
Sono IMPOSSIBLE.

Sottotitoli pag. 666: Tutto rallenta, c'è silenzio assoluto, mentre Peppermind si porta le mani alle orecchie e spalanca la bocca in un'espressione di lacerante dolore detta anche "urlo di Peppermunch".

PM:
(sbircio aldilà del monitor, e in fondo all'ufficio… l’Impossible, col suo sorrisetto da criceto mi fa ciao con la zampetta roditrice) ... ma che vuoi?
Che è? Mi imiti Maroni?

Impossible: No, c'è casino, non si sente niente e volevo dirti... ma se-

PM: Anni e anni di perfezionamento del mio firewall percettivo, che esclude qualsiasi suono che provenga da TE, e mo' me lo aggiri con questo puerile trucchetto?

Impossible: (risatina da toporagno) No, è che ti volevo dire... ma tu per spedire una lettera usi il... franco pollo?
(risatina, risatina da viscidus exemplarii ungulatus)

PM: (Sbatto forte la cornetta sul telefono, più e più volte, fino a crearne delle crepe dalle quali esalano gas venefici, ed insistendo, ed insistendo, e ricorsivamente insistendo, riduco l'oggetto in frammenti i quali, mediante l'impatto finale, schizzano descrivendo archi a frusta elissoidale e disperdendosi per tutto l'ufficio fino a crivellare i corpi degli ignari presenti, tranne l’Impossible, il quale erige uno scudo di energia NON-mentale creato da battute che NON-fanno ridere solidificatesi per la loro innata vetustà e ridispostesi lungo le tre dimensioni, il qual riparo causa la contro-mossa pepperiana volta a riguadagnare i frammenti sparsi viaggiando a ritroso nel tempo e creando un probabile quasi-accesso quadri-dimensionale in cui infilare i bracci ormai dotati di servomeccanismi e strozzare con dita adunche, nodose e pelose il collo gallinaceo dell'Impossible.)


SE TELEFONANDO IO SENTISSI LA VOCE DELL'IMPOSSIBILE IO LO IMPOSSIBILITEREI CON OGNI RISORSA RIMANENTEMI DOPO IL FORTE SHOCK.

6 commenti:

Chica ha detto...

ti deve essere molto simpatico per dedicargli un post..:D

claire ha detto...

và che è simpatico eh!

sid ha detto...

vabbè... ti capisco. io figurati odio le barzellette :)

Claudio dei Norma ha detto...

Il post è spettacolare, visionniversale.
C'è una cosa che mi manda ai pazzi di Impossibòl: acceterei pure che facesse battute orribili e vuote, ma così decontestualizzate...? Perché? Che cazzo di attinenza c'è tra una lettera e un pollo? O con la sua chiamata? Le battute hanno sempre un senso, e se non lo hanno hanno il nonsense, che comunque ha delle regole. Ed è per questo che scatta la risata. Anche la follia ha delle dinamiche che la rendono divertente, perché lui spara parole senza legami, disgiunte dalla sfera del sorriso sensibile e dai meccanismi della reattività umana, se non quella violenta, omicida, distruttrice? Perché?
Perché, Pepster, perché?

peppermind ha detto...

@Chica: 'mpaticissssimo, visto che sono ben 19 i post dedicati a lui @__@ (etichetta Humor Grigio)

@sid: Una perla rara U_U

@Claudio: Eh sì, come altre volte ho descritto, "sbaglia" pure... non è che le battute sono deboli, sono proprio "sbagliate"... e lui pensa di essere un personaggio per questo suo "vizio" di dire battute. Lo è, ma non come pensa lui...
Io gli voglio bene, eh?

VicKy ha detto...

Avrebbero dovuto farne un quadro... dell'Urlo di Peppermunch, intendo, credo che l'avrei usato come sfondo del desktop :D