venerdì 18 settembre 2009

Penso di meno, quindi Z

I modi di dire si possono benissimo travisare, capita, anche perché spesso non hanno origini ben chiare (tipo: rimanere al palo… qua’ palo?).

Però, cacchiarola, pensare a cosa si sta dicendo… per sapere quello che si sta dicendo, non piace eh?


Bruce Banner
: No, signora… purtroppo non posso recuperarle i fax persi.
Guardi, al limite posso spedirle una lista di chi li aveva inviati...

Cliente: Oh, grazieee!
Mi farebbe veramente un favore!
Con quelli sarebbe comunque meno di niente!

MENO di niente?
Che fa?
Mi concretizza tutto un insieme di numeri teorici?

- di 0 = -x?

Non fai così, dai, signora!
Non sMENOisca il mio lavoro così, dai!

SE TELEFONANDO IO POTESSI FARE MENO DI NIENTE, LO FAREI DI MENO…

15 commenti:

ossimoro73 ha detto...

io li chiamo i cosiddetti "sfondoni" al telefono. per quanto mi riguarda, mi capita di essere dislessica e inocerente sopratutto al telefono, il mezzo tecnologico mi inibisce.

ossimoro73 ha detto...

come volevasi dimostrare: intendevo incoerente. pardon

marlene ha detto...

ahahah!!, io da piccola dicevo "tanto va la gatta al largo che ci lascia lo zampino" ma non capivo il senso :)

eppifemili ha detto...

mi sa che oggi sono troppo stanca per potermi concentrare su 'sto groviglio di parole!

PEPPEEEEEER!!

peppermind ha detto...

@Ossi: Non ci avevo pensato... magari ha mischiato "meno male" con "meglio di niente", e vualà!
(inocerente, mica male però... rinocerente!)

@Marilì: Vabbe', ma poi sei cresciuta e... certo che anche che "va al lardo" non si capisce mica bene... forse meglio che vada al largo :P

@Eppi: Non fart distrarre del mio delirio... pensa solo che doveva dire "MEGLIO che niente", non "MENO che niente" :P
A meno che... come dice Freud, gli errori dicano la verità...

Scritto in Grassetto ha detto...

Meglio male che ti ha detto così

Claudio dei Norma ha detto...

Adoro StranoLivore.
A quando Boys In The Desk Hood?

Anonimo ha detto...

non sbagliate quella porta.
il nuovo film di pepper.
nei callcinema.
gmai

lale ha detto...

Meno di niente
è
meglio che niente
o è
uguale a niente?

che dubbi che usciti, pep...

lale bis ha detto...

susciti!

rido

colpa di quell'untrice della dislessia della marlene district.

;)

pep!

peppermind ha detto...

@SiG: Moglio melto, moglio melto...

@Claudio: Attento a quel che desideri... :P

@L'ale: Allora...
Meno di niente = a peggio niente
peggio di niente = qualcosa
qualcosa = meglio di niente

ergo

meno di niente = meglio di niente

osti ci aveva ragione la sciura..

peppermind ha detto...

@Gimai: Quale porta?
Qua' porta?
Tipo come il palo?
Non rimanete alla porta?

Anonimo ha detto...

no, era un mix tra il cartello scritto male sulla porta di qualche post fa e l'errore "menodiniente" della povera disleSBica...
per dire..
tu sei peggio di catone il censore!!
per dire eh? così, perchè sei molto indul(conla)gente...
:))
gmai

peppermind ha detto...

Non osavo sperare che facessi riferimento a quello!
Che lettrice affezionata e puntuale!
:P
Sì, è vero, è un po' "non sbagliate quella porta, se no vi rimango al palo mentre piscio il cane!"
In realtà rimango sempre stupito quando la gente parla senza riflettere (sono un'anima candida), anche se in questo caso forse è come dice Ossi, tensione da telefonata.

Anonimo ha detto...

ne convengo.
la sciura era tensioattiva.
monsieur le candid...
e io sono una tua fanblog.
fanpòtu!
:)
gmai