venerdì 14 agosto 2009

Alla buonora.

Ecco.
Ci siamo.
Compongo freneticamente un numero che si annida negli intestizi della memoria, ma che subito dimentico.

Peppermind: Pronto?
Pronto?
Proooo
(respiro)
oooonto?

Di là: (echi di spazi vuoti, qualche soffio di vento)

PM: è ora.
L’assurdo può diventare reale.
C’è qualcuno di là, o no?

Di là: (qualche risatina, lontana, forse portata dal vento)

PM: … è lo spazio tra gli istanti.
L’orlo tra passato e futuro.
Il momento in cui immaginare equivale a creare.
Tutti i mondi possibili ora esistono.
E siccome sono infiniti, qualsiasi cosa mi venga in mente, esiste.
C’è.
Ma c’è (qualcuno) o no?

Di là: (silenzio, perfetto, insolubile)

PM: Dai.
Caccaculo?
Facciamo che appena uno qualsiasi di questi bei tomi che spargono prosopopea in diretta tv apre bocca, parte un CACCACULO forte e chiaro in eurovisione?

Di là: (bisbigli, forse il suono di una palla che rimbalza, si spegne e poi rotola in un cortile deserto)

PM: Darkmind, almeno tu.
Una bomba recapitata a domicilio che trasformi tutti in mike bongiorno di pelouche?
Un meccanismo mentale che si inneschi ad ogni piccolo gesto di gentilezza, proiettando sulla rete neuronale i genocidi perpetrati dalla razza umana?
I denti che cadono appena vien voglia di sorridere?
Dai, una qualsiasi meschineria che sei tanto bravo a formulare.

Di là: (ancora silenzio, forse dei passi che si allontanano)

PM: Caccaculo, dai.
Un caccaculo alla tolleranza verso l’intolleranza mascherata da fede… non ti attira?
Santippe, la pillola del “quando ti pare e piace” dopo?
O del senonalzilasseticadeilpisellagra?
Dio, una bella schermaglia a spade laser fra me e te, a te la rossa a me l’azzurra, ad ogni colpo una quaestio, che ti massacro?
Il Papa che ordina a tutti, fedeli e non, di praticare sesso libero almeno una volta al giorno?

Di là: (vento che spazza la navata di una cattedrale senza volte, ma poi silenzio)


PM: Ghost Mind, un bel pezzo sulla Milano modellata sull’esperimento politico di Barcellona durante la guerra civile?
Clearmind: 42?
Maroni, il tuo pentimento pubblico nonché la rivelazione che ce l’avete tutti moscio, ma sono anni e anni ormai?
QUALCUNO che abbia il coraggio di inventare proprio quando significa dare vita?
Nessuno?

Santippe: … fio mio.
Va’ a casa.
Che è quasi ferragosto.

PM: Ma… l’Orlo, la kora, il magico lasso temporale e tutticcos…

Santippe: Va’ a casa.
E riposa.

SE TELEFONANDO IO POTESS… YAWN.
BUON FERRAGOSTO.

10 commenti:

Elle ha detto...

Eh lo so, oggi è festa, lo dice il calendario, ché il giorno è segnato in rosso...
Ma tu hai voluto "se telefonando" lo stesso e Di là non c'era niente.
O meglio, qualcosa c'è, c'è sempre, ché certe domande mica vanno in ferie, e che ne sanno loro cos'è quella follia collettiva chiamata ferragosto?
E siccome anche a me non piace mandare il cervello in ferie..."se telefonando" pure io :-)
Ciao Pepp's.

peppermind ha detto...

Ciao Elle :)
Mi ci ahnno spinto fuori a forza, da quella follia collettiva... se no... boh, magari, chi lo sa.

fatacarabina - remedios ha detto...

Hai riposato? E soprattutto le sigarette te le sei fumate tutte?

peppermind ha detto...

Guarda, ieri sono tornato a casa, mi sono lanciato alla ricerca di una pizza (cacchio, era il mio gorno pizza!), poi dopo cena sono crollato... mi sono svegliato solo per poche ore, ho lavoricchiato un po' e sono ricollassato fino a stamane alle 12.
Una sorta di mini-letargo @__@

Claudio dei Norma ha detto...

Ho lavorato dalle 9 e mezza alle 19, senza rodimenti di culo perché sono stato con persone piacevoli. Ognuno ha portato qualcosa, io da bravo romano, la pizza farcita di pollo coi peperoni (da poter mangiare in piedi, non abbiamo tavolo e sedie), una ragazza delle nostre le pizzette per l'aperitivo (un tranquillo Chardonnay di Flocco e poi un Pecorino di Offida), per finire con caffé e ammazzacaffé.
Ora sono qui a dirti che ha ragione Santippe, datti pace, riposa, dormi e sogna, semmai poi racconta l'evento onirico e pensa alla koru, non kora, che nasce, muore e risorge, ed è fel(i)ce.
Ma queste sono le cazzate di una mente stanca.
Grande post, Peps, se telefonando potessi fare una sola mente di DarkMind, GhostMind e ClearMind, oltre ad avere te per intero potrei leggere la verità assoluta.
Una verità che al contrario ne enuncia un'altra inconfutabile.

Anonimo ha detto...

Chi lo sa se riesco a mandarti uno sfisiolino fresco antifolla e follia? Ciao!

peppermind ha detto...

@Claudio: Invece ho tradotto tutto il giorno... e anche oggi, e anche domani e anche... BASTA!
Altro che verità trina, vere trine nelle trecce, ecco quello che mi metterei INdosso.
Grazie per la compagnia...

@L'Ale?: ?
Sei proprio l'Ale?
Mi ciapo comunque lo sfisiolino fresco, che qui fa caldo e... freddo, diciamo.

Anonimo ha detto...

Perché pepito! Hai! Altre! Sfisiolinatrici! All'infuori! Di! Me!?! Qui basta allontanarsi di quegli ottomila km che guarda te! Ciao pep! Ciao tutti!

Claudio dei Norma ha detto...

Sffssss... ssssssfssssssssss... sfs!
Il titorno di Sfisiolinator! Paura, brividi e sfisio e linei.
Benturn', Ale.

peppermind ha detto...

@L'Ale: L'avolte ritornano!
La lontanaza è come il grinto!
La sorte ti rende bella!
E via sfilmolinando e guardando un sfism.